giovedì 26 luglio 2012

Semifreddo alla meringa

 
Per Proust erano le madeleine, per me le meringhe. E' incredibile la capacità degli odori e dei sapori di risvegliare in un istante e all’improvviso un ricordo, un frammento di vita passata, quasi sopita, creduta dimenticata. Un profumo o un sapore ci permettono di viaggiare nel tempo, recuperare una scena d’infanzia, una persona, un paesaggio, innescando subito nostalgia, gioia, felicità….Ed è rassicurante sapere che non si dimentica del tutto ma si mette solo da parte, in un cassetto speciale della memoria, un eterno presente…

Quando di un antico passato non sussiste
niente, dopo la morte degli esseri, dopo la
distruzione delle cose, soli, più fragili ma più
intensi, più immateriali, più persistenti, più fedeli,
l’odore e il sapore restano ancora a lungo, come
anime, a ricordare, ad attendere, a sperare, sulla
rovina di tutto il resto, a reggere, senza piegarsi,
sulla loro gocciolina quasi impalpabile, l’immenso
edificio del ricordo.”
Marcel Proust

Ingredienti:
3 albumi freschissimi (100gr)
zucchero a velo equivalente al peso degli albumi
zucchero semolato equivalente al peso degli albumi
300ml di panna da montare
3 gocce di limone
3 tuorli + 50gr di zucchero di canna
cioccolato, fragole e scorza di limone per le decorazioni

Versate gli albumi nella ciotola della planetaria con le gocce di limone e la metà della miscela di zucchero a velo e semolato. Azionate l’apparecchio; quando la massa incomincia ad essere spumosa, unite lo zucchero rimasto, un cucchiaio alla volta, e continuate a montare la meringa per 10 minuti circa.
Rivestite con carta forno uno stampo da 20 cm di diametro, versate la meringa e cuocete per circa 2 ore a 100° (anche se i tempi di cottura variano da forno a forno).
Nel frattempo lavorate i tuorli con lo zucchero di canna fino ad ottenere una massa spumosa.
Montate la panna.
Una volta che la meringa sarà pronta lasciatela raffreddare; spezzettatela poi con le mani, aggiungete l'uovo sbattuto ed infine la panna montata. Versate nello stampino e riponete in frezeer per almeno 2 ore.
Toglietela dal freezer almeno 15 minuti prima di servirla.




16 commenti:

  1. Bellissimo e sicuramente buonissimo. Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Arrivo da te per le ultime novità..

      Elimina
  2. E' vero il cibo e i suoi profumi, sapori, colori mte volte ci riporta a ricordi lontani...
    La tua torta e' spettacolare e anche davvero golosa:)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche la tua ultima ricetta però..
      Un abbraccio e a presto!

      Elimina
  3. Splendido, presentazione bellissima e gusto ottimo immagino... :D Mangerei volentieri una bella fettona :D Poi fragole e cioccolato sono la mia droga praticamente eheheheh ;) Ho in mente un dolce con le meringhe da un po'... appena il tempo a disposizione me lo permetterà lo farò, poi mi dirai cosa ne pensi :) Un abbraccio grande e complimenti! Bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di certo avrà quel tocco in più che trovo in tutte le tue ricette...aspetto con ansia di vedere:)
      Un bacione

      Elimina
  4. che belle parole mimi..
    anche a me capita..a volte è piacevole..a volte è un pugno nello stomaco..ma d'altronde i ricordi sono cosi :)
    mi hai fatto tornare in mente il libro Estasi Culinarie, dove c'è il più grande critico gastronomico al mondo in punto di morte che cerca di recuperare un sapore d'infanzia per riprovarlo prima del trapasso, ma non si ricorda quale..:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E già M. Proust è ..emozionante!
      p.s. ma quanto è divertente il salvagente??

      Elimina
  5. Ottimo sia come sapore (posso solo immaginare) che come presentazione. Sante parole quelle scritte all'inizio del post :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi banda!! Che si combina dalle vostre parti?? Devo fare un salto prima di rifugiarmi sotto le coperte...

      Elimina
  6. Bellissimo e buonissimo!!!!
    Davvero brava!!
    Un abbraccio Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Facciamo che tu porti il pollo e io il dolce??

      Elimina
  7. Wow meraviglia! che delizia deliziosa!gnammy!buon week end

    RispondiElimina
  8. Troppo bella!!!!!!
    Veramente bravissima .....ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  9. Ciao Mimi, che bello il tuo blog e quanti bei dolcetti che vedo!! Noto che anche tu hai la passione per i dolci....questa torta semifreddo è deliziosa!!
    Ti seguo con piacere.
    Baci e buona settimana.

    RispondiElimina
  10. Ma tu sei un artista altro ché!!Complimenti!
    Se ti può essere utile (gli sto facendo un pò di propaganda!!), dai una "sbirciatina" a questo negozio online http://www.dolcefardolci.com/ col quale collaboro da pochissimo, per gli acquisti di attrezzature da cucina, i prezzi sono buoni.

    RispondiElimina